We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. We also share information about your use of our site with our social media, advertising and analytics partners who may combine it with other information that you’ve provided to them or that they’ve collected from your use of their services. Please check our Privacy Policy. You consent to our cookies if you continue to use our website.

Puglia Pooches | Lupo

Lupo

Post 196 of 285
Lupo

Cari Amici,

come avevo accennato in uno dei miei recenti articoli, non ero molto contento dell’adozione di Lupo. Sono andato più di una volta a controllare che veniva trattato bene e che si fosse adattato al suo nuovo padrone, ma non lo vedevo felice….

Da un pò di tempo il mio pensiero era la, Lo vedevo sempre alla catena, anche se il nuovo proprietario mi aveva assicurato che la notte lo lasciava libero. Ne parlavo con Val, mia moglie, gli spiegavo come vedevo Lupo quando andavo a trovarlo, dicevo che lo avrei ripreso se non si sarebbe adattato alla sua nuova casa.

Cosi, oggi, sono tornato a trovarlo, e lui era la, zoppo, perchè si era ferito a una zampa, e sempre legato alla catena….Parlando… parlando, mi sono avvicinato a lui, era spento, senza mostrare entusiasmo. Era molto contento di vedermi, perchè posò la testa nella mia mano, leccandomela. Questo mi fece decidere…. gli tolsi la catena, aprii lo sportello della mia vettura e lui balzò dentro. Il…. signore a cui lo avevo dato mi guardò incredulo che io gli toglievo Lupo, ma io gli dissi che il cane non era felice e che quando glielo detti gli dissi che se lo voleva per tenerlo alla catena non glielo avrei dato.Perciò lo riportavo a casa.

Appena qui, cambiò e tornò il cane che conoscevo, giocherellone, curioso e affettuoso.

Ora è di nuovo pronto per essere adottato. Ma il nuovo proprietario deve dargli affetto, deve parlargli, deve farsi amare da Lupo e, credetemi, Lupo sa amare chi lo tratta nel modo giusto.

Forza…. fatevi un amico per la vita e non ve ne pentirete!

This article was written by Mino

MENU